Oggi, di Emilia Banfi

OGGI

E’ un viale
qualcuno lo percorre correndo
altri camminano piano
ascoltano canti e musiche
delle stagioni all’inizio
al finire piangono aprono le mani
puliscono le panchine piene di foglie
si siedono a parlare di politica
quando i potenti con i loro figli
rubano e fanno della famiglia
il loro schifo, le panchine
si riempiono di vecchi stanchi
guardano giovani indolenti
passare con ciabatte firmate
un diamante nel dente
pantaloni a vita bassa e
che si veda il culo
Un ragazzo due o tre
parlano di vendetta di giustizia
in fondo al viale si fermano
e guardano:
un cagna piscia su una lattina
una donna rincorre un bambino
la borsa perde un salvaslip un rossetto
una palla arriva fino ai loro piedi
un calcio ed è finita.