Leonardo Terzo, Femminismo e femminile.

Leonardo Terzo, Femminismo e/o femminile, 2019

Dal punto di vista teorico, ma anche pratico e storico, ci sono dei contenuti obiettivamente femministi, a prescindere dal genere degli autori (per esempio Casa di bambola, di Ibsen). Ma ci sono anche artiste e contenuti non femministi, e anche in tal caso si può cercare nelle loro opere storiche una dimensione femminile, ed è qui che forse la ricerca sarebbe innovativa, perché dovrebbe indagare sull’arte non esplicitamente femminista, ma egualmente femminile, e quindi forse un femminismo non tanto o non solo di contenuto, bensì di scelte formali.

Perciò per quanto riguarda i contenuti abbiamo: un femminismo di autori donne; un femminismo di autori maschi. Per quanto riguarda gli stili o altri aspetti, più difficili da individuare e da attribuire al genere, sia in teoria che in pratica, avremmo un’arte femminile, storicamente tale perché conosciamo le autrici, dalla quale potremmo dedurre una femminilità non aggressivamente politica, che dimostra un modo di essere femminile non rivendicativo, ma semplicemente documentario.

Uomini e donne sono diversi per vari aspetti e sia gli artisti che le artiste hanno, nella storia dell’arte, prodotto e documentato tali differenze. Si potrebbe trattare di diversità paragonabili alle diversità derivanti da culture diverse (per esempio arte europea e arte orientale).

Anche gli artisti maschi sono diversi tra loro e ognuno è riconosciuto per le sue scelte stilistiche e contenutistiche. Allo stesso modo si individuano degli stili femminili propri delle personalità individuali, ma poi anche per effetti di genere. E questa è una dimensione storica, che va indagata e individuata, sempre che sia possibile, con la ricerca storica degli stili e delle personalità estetiche.

Facciamo conto di non sapere chi è l’autore o l’autrice, e descriviamo e interpretiamo ciò che vediamo. Ciò che si vede è un rapporto tra l’opera e il mondo dell’epoca in cui è stata creata, ma anche tra l’opera e il mondo attuale.