Dal Modernismo al Postmodernismo. Sei lezioni di Leonardo Terzo.

Leonardo Terzo, A Medium in a Medium, in a Medium, 2011. Postmodernità e postmodernismo

Ci sono due prospettive per considerare il postmodernismo: un punto di vista genealogico e uno analogico. Il primo delinea in ciascuna delle arti come il postmodernismo si è evoluto e distinto dal modernismo di quella specifica arte. Il secondo delinea il modo in cui ogni arte identifica il suo postmodernismo in rapporto a quello delle altre arti. In conseguenza di questa trasversalità analogica il postmodernismo è diventato un oggetto di studio teorico, come fase storica e culturale definita e indipendente. Ciò finisce per dare un involucro di coerenza ad un contenuto che invece vorrebbe presentarsi come una proliferazione dispersiva. Leggi tutto “Dal Modernismo al Postmodernismo. Sei lezioni di Leonardo Terzo.”

Performing Shadows: Istante, Arte, Eternità.

 

Emporio Porpora, Performing Shadow, 2011

di Leonardo Terzo
Sulla stessa pagina 44 della Repubblica del 18 agosto 2011 un articolo di Arbasino e un altro di Gianluigi Ricuperati si occupano di come i problemi della transcodificazione da un’arte all’altra o da un mezzo espressivo all’altro aprano inevitabilmente uno scenario di interrogativi sul senso dell’arte di oggi, e dell’arte nel tempo, e dunque un confronto con quella del passato. Leggi tutto “Performing Shadows: Istante, Arte, Eternità.”

Basquiat e Haring, di Leonardo Terzo

 

 

 

Emporio Porpora, Vuoto, 2011

Ho visto a distanza di giorni due volte il film di Schnabel su Basquiat, il documentario di Tamra Davis anch’esso su Basquiat e quello di Cristina Claussen su Keith Haring. Sia la finzione sia i documentari sono molto belli e, stando alle testimonianze degli amici e conoscenti dei due artisti, sono fedeli alla realtà biografica. Leggi tutto “Basquiat e Haring, di Leonardo Terzo”

Tecnologia del libro e tecnologia digitale, di Cristina Marelli

 Emporio Porpora, Fiction and Fact, 2011

Sappiamo che la tecnologia del libro, intesa come una rilegatura di fogli altrimenti sparsi, numerati e raccolti in una copertina, si impone tra il secondo e il terzo secolo dell’era cristiana, per separare i testi canonici delle Sacre Scritture dai testi apocrifi. Il compito del libro in questo senso è la selezione, la separazione e la stabilizzazione di ciò che il libro contiene rispetto a ciò che non deve contenere. La sua ratio è l’inclusione e la stabilizzazione di ciò che è stato selezionato rispetto a ciò che è stato escluso. Leggi tutto “Tecnologia del libro e tecnologia digitale, di Cristina Marelli”

Imperfezione ed estetica del gioco del calcio. (Niccolò Morro, 6 luglio 2002)

         Carlo Parola

Alla conclusione del campionato di calcio 2011-12 ripubblichiamo un articolo di Niccolò Morro scritto alla fine dei campionati del mondo 2002 svoltisi in Corea, per le osservazioni generali sull’estetica e la pragmatica del gioco del calcio, ancora valide. Leggi tutto “Imperfezione ed estetica del gioco del calcio. (Niccolò Morro, 6 luglio 2002)”