Lettura di immagini: Silvia M.

So che questa fotografia di S. a lei non piace. Invece a me piace molto, perché sembra che dica: adesso vengo lì e ti mangio. Chi non vorrebbe essere mangiato da S.? L’ambivalenza del sorriso dice: tu non sai cosa ti aspetta. Le pupille convergono su ciò che lei guarda, ma non del tutto perfettamente: la loro direzione realizza un sottile sviamento, un ameno inganno, di cui l’osservato vuole irresistibilmente essere preda.

Tutto il viso del resto si affaccia dal sipario dei capelli, come se fosse appena entrato in scena, per rivelarmi il destino. Tanathos è strumento di eros. S. è una divoratrice di uomini: tutti cadono ai suoi piedi, ma lei non si concede a nessuno. Questa fotografia non le piace perché svela il suo segreto.

L.T.

 

With that in mind piece is well worth checking out, and it’s due to i spy app ship next month

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *